SCONFITTI A GENOVA DALLA CAPOLISTA, MA CON UN BUON 41 A 60

Contro il solito forte Genova, anche quest’anno la super favorita del nostro girone, altra partita decisamente orgogliosa dei nostri ragazzi. Lo scarto sfavorevole a noi di 19 punti è da considerarsi tutto sommato una mezza vittoria, anche perché abbiamo giocato quasi metà partita con ampio avvicendamento anche delle nostre seconde linee in modo da far fare minutaggio a tutti i componenti del team. Anzi, se proprio dobbiamo trovare il momento migliore della partita, dobbiamo riferirci alla quarta frazione che, seppur giocata con il Genova privo di Amasio, il solito mattatore anche in questa occasione, la nostra squadra, senza alcun pezzo da novanta in campo è riuscita, in 5 – 6 minuti di stato di grazia, ad ottenere una percentuale al tiro quasi bulgara. Doverosa citazione per Longo che in questa circostanza ha ottenuto la sua miglior performance da quando veste i nostri colori: ben 14 punti ottenuti in sole tre frazioni di gara. Soddisfazione grande anche per Gilbert Dah che ha fornito con 6 punti una prestazione da incorniciare. Ma anche la tripla di Piscitello non è stata niente male