GIORNATA ROTARY – ONOREVOLE SCONFITTA CASALINGA CONTRO IL SOLITO FORTE GENOVA: 35 A 57

Prestazione speciale, quella di oggi, per una giornata speciale. Non tanto perché oggi salivano a Torino i fortissimi genovesi, già vincitori l’anno scorso del campionato nazionale di serie B, quanto per la presenza di un insolitamente folto pubblico intervenuto in questa occasione per avvicinare un po’ di più la realtà di questa splendida disciplina sportiva che è il basket in carrozzina. Su invito del nostro presidente Mimmo Moniaci, infatti, una trentina di soci del circolo rotariano di cui è membro, hanno assistito all’intero incontro: visto l’andamento della partita , estremamente combattuta e a tratti spettacolare, crediamo proprio che nessuno sia uscito deluso dal Palamoncrivello. C’era in preventivo una sconfitta molto più netta, invece i nostri ragazzi sono stati praticamente in partita per tre quarti di gara, visto che Genova non ha mai preso un vantaggio superiore ai 10 punti. E se i liguri non avessero trovato un Amasio autore di una prestazione decisamente maiuscola, con percentuali bulgare al tiro, lo svantaggio sarebbe stato ancora minore. Luci e ombre fra i nostri, qualcuno in forma strepitosa e qualcun’altro in giornata negativa, ma la facilità con cui siamo arrivati al tiro è stata indice di un sicuro passo in avanti a livello di organizzazione di gioco e di capacità di rispondere colpo su colpo anche contro avversari ostici come quello incontrato oggi.
Si deve dire però che l’ottima prestazione odierna è stata in qualche misura anche l’antipasto di un ricco dopo partita conviviale, una serata conclusa a tavola presso la sede del Rotary Club Contemporanea di via Modane. Una vera festa, visto che eravamo presenti con oltre trenta persone e con tutto il nostro organico: serie B, Minibasket e staff. Presenti una cinquantina di soci, siamo stati gli ospiti d’onore di un Club Rotary che non si è accontentato di metterci a disposizione un contributo finanziario fondamentale per il prosieguo della nostra attività, ma che ha voluto conoscere più da vicino  la nostra realtà agonistica assistendo alla partita, ed ha poi voluto conoscere, ad uno ad uno anche tutti i nostri ragazzi.
Grazie soci Rotary, grazie presidente per aver messo in moto questa bella macchina!

p.s. Un breve video ed una apposita galleria fotografica meglio documentano questa bella giornata